ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Capire il riscaldamento globale a colpo d'occhio

euronews_icons_loading
Capire il riscaldamento globale a colpo d'occhio
Diritti d'autore  EBU   -   Montalto Monella, Lillo
Dimensioni di testo Aa Aa

In questa animazione ⬆️ basata su un'analisi dati, si intuisce a colpo d'occhio come sono cambiate le temperature nei vari stati del mondo dal 1901 al 2016. Questi 39 secondi raccontano più di mille parole.

Ogni riga rappresenta un paese, ogni colonna un mese dell'anno.

La diversa colorazione indica la differenza rispetto alla temperatura media nello stesso periodo dell'anno nello stesso territorio. Come vedete, man mano che passano gli anni, le tonalità rosse e arancioni diventano preponderanti.

I dati vengono dal Climate Knowledge Portal della Banca Mondiale e sono stati analizzati dal giornalista Teemo Tebest dell'European Broadcasting Union, di cui Euronews fa parte.

La scala cromatica va da -2°C a +2°C. Le anomalie più significative vengono assorbite in seno al valore minimo o massimo più vicino, il che significa che se l'anomalia è per esempio -10°C, essa viene visualizzata come se fosse di -2°C così da evitare che le grandi anomalie locali falsino il quadro generale.

Il riscaldamento globale è definto come l'aumento a lungo termine della temperatura media del sistema climatico terrestre.

Nonostante gli alti e bassi di anno che si verificano di anno in anno, la temperatura superficiale media globale è in aumento.

La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAAA) ritiene che le temperature medie superficiali sulla Terra siano aumentate di 0,95 gradi Celsius tra il 1880 e il 2016, e che il cambiamento stia accelerando negli ultimi anni.

Clicca qui per la versione interattiva in cui è possibile selezionare i paesi d'interesse.