Croazia al voto per eleggere il nuovo (o la stessa) presidente

Croazia al voto per eleggere il nuovo (o la stessa) presidente
Diritti d'autore Copyright 2019 The Associated Press. All rights reservedDarko Bandic
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  AP
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

L'attuale Capo di Stato, Kolinda Grabar-Kitarović, è la favorita, anche se gli esperti ritengono impossibile che possa stravincere già al primo turno. Più probabile si vada al ballottaggio il 5 gennaio

PUBBLICITÀ

Urne aperte in Croazia, dove fino alle 18 si vota per le elezioni presidenziali. Si tratta di un test vero e proprio per il governo, a pochi giorni dall'assunzione della presidenza di turno del Consiglio dell'Unione europea. Gli exit poll verranno resi noti subito dopo la chiusura dei seggi, mentre per i primi risultati bisognerà aspettare almeno un'ora.

Chi sono i principali candidati

Undici candidati in lizza, con la grande favorita a mantenere la poltrona, la presidente uscente, Kolinda Grabar-Kitarović. La leader dei conservatori - che flirta sempre più con l'estrema destra e allo stesso tempo si definisce una presidente "popolare" - è incappata in qualche gaffe di troppo durante la campagna elettorale.

Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved
Kolinda Grabar-Kitarović in campagna elettoraleCopyright 2019 The Associated Press. All rights reservedDarko Bandic

Ma, se anche dovessero essere confermati i pronostici, è difficile che la Grabar-Kitarović ottenga il 50% dei voti più uno al primo turno. Quello che si prospetta è quindi un ballottaggio il prossimo 5 gennaio e, il possibile sfidante dovrebbe essere uno tra l'ex premier socialdemocratico Zoran Milanović, sostenuto dall'opposizione liberale e l'ex cantante pop-folk e "patriota", come lui stesso si definisce, Miroslav Škoro. Quest'ultimo, secondo gli ultimi sondaggi, potrebbe "rubare" voti di destra alla presidente.

AP Images
Zoran Milanović (a sinistra) e Miroslav Škoro (a destra)AP Images

Sono 3,8 milioni gli aventi diritto, chiamati oggi a scegliere per la settima volta dalla dichiarazione d'indipendenza del 1991 il loro capo di Stato.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Presidenziali in Croazia: al ballottaggio Milanović e Grabar-Kitarović

Portogallo: oltre 200mila elettori alle urne per il voto anticipato

Pakistan, Sharif nuovo primo ministro tra le contestazioni dell'ex premier Imran Khan