ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sardine vs Salvini, guerra di dichiarazioni

euronews_icons_loading
Sardine vs Salvini, guerra di dichiarazioni
Dimensioni di testo Aa Aa

All'indomani della manifestazione delle Sardine a Roma si registrano importanti reazioni nel mondo politico. È vero che il movimento malgrado dichiarazioni che ne professano l'essere apartitico, è molto vicino alla glassia di sinistra, ma è anche indubbio che moltissime persone di tutte le ideologie sono scese in piazza a Roma e in altre cittâ perché esasperate dall'incattivimento del dibattito politico nell'Italia di oggi. Un successo che non poteva sfuggire a Matteo Salvini considerato da molti manifestanti come il nemico numero uno.

Per questo il leader leghista sempre attentissimo ai movimenti di piazza di qualunque colore dal palco del NO TAX DAY a Milano ha proposto un comitato di salvezza nazionale sostenuto da tutte le forze politiche di maggioranza e opposizione che si concentri su 5 urgenze da affrontare e sulla nuova legge elettorale prima di tornare alle urne. Un messaggio a cui per ora il premier Giuseppe Conte è probabile non dìa risposta.