ULTIM'ORA

Sudafrica: "Venite a crescere con noi"

Sudafrica: "Venite a crescere con noi"
Dimensioni di testo Aa Aa

JOHANNESBURG (SUDAFRICA) - Il Sudafrica è sempre più lanciato nella sua missione di diventare il paese guida dell'Africa.
Lungo il suo percorso, gli si stanno spalancando molte e inaspettate porte, grazie ai forti investimenti governativi in programma, ma anche per merito delle materie prime presenti nel paese e dei notevoli miglioramenti, in infrastrutture ad esempio, messi in atto negli ultimi anni.

La giornalista di Africanews, Nyasha K Mutizwa, ci accompagna alla scoperta di un Sudafrica sempre...aperto per business!

"Siamo a Sandton, il chilometro quadrato più ricco dell'Africa. Con sede a Johannesburg, in Sudafrica, è stato in questo distretto finanziario, nel 2018, che il Presidente sudafricano Cyril Ramaphosa ha annunciato il suo ambizioso obiettivo per investimenti fino a 100 miliardi di dollari in un periodo di 5 anni".

La spinta del Presidente Ramaphosa

Oltre 1.700 delegati provenienti da 22 paesi si sono riuniti a Johannesburg per la seconda "South Africa Investment Conference".

Un vertice che fa parte della spinta innovativa del Presidente Ramaphosa (67 anni) - in carica dal febbraio 2018 - per migliorare quella che è la seconda economia africana e affrontare un tasso di disoccupazione del 29%.

Esattamente un anno dopo il vertice inaugurale, 8 dei 31 progetti presentati sono stati realizzati, con altri 17 in fase di attuazione.

"Investimenti e posti di lavoro"

"Il totale degli impegni di investimento assunti oggi è nell'ordine dei 363 miliardi di Rand", spiega il Presidente sudafricano Cyril Ramaphosa.

"Abbiamo ricevuto indicazioni di ulteriori 8 miliardi di Rand di investimenti, che sono ancora soggetti all'approvazione del consiglio di Stato.
Questi investimenti porteranno alla creazione di circa 412.000 posti di lavoro diretti nei prossimi 5 anni".
Cyril Ramaphosa
Presidente Sudafrica

"Il Sudafrica fa parte della nuova Africa"

Al centro di molti incontri nei settori del tessile, dell'energia e dell'alta tecnologia è stato l'accesso del Sudafrica ai mercati globali.
Gli accordi commerciali all'interno della SADC (Southern Africa Development Community) e dei paesi BRICS (Brasile, Russia, India, Cina, Sudafrica), ad esempio, hanno incoraggiato gli investimenti esteri.

"Stiamo dicendo che l'intero continente africano, e non solo il Sudafrica, è il futuro grande continente, la nuova Africa", commenta Sithembile Ntombela, Chef Marketing Officer del brand South Africa.

"Stiamo dicendo di venire a investire da noi per le nostre infrastrutture e per la nostra capacità di raggiungere gli altri paesi. Stiamo dicendo: "Venite a crescere con noi". E questo è anche il messaggio che abbiamo lanciato ai nostri colleghi africani: stiamo crescendo, è la storia della crescita africana, che inizia in Sud Africa e continua a est, a ovest e a nord del continente africano".

"Abbiamo trovato grandi partner commerciali"

Il Sudafrica si è prefissato l'obiettivo di posizionarsi tra i primi 50 performer globali nel World Bank Doing Business Report nei prossimi 3 anni.

Per il 2019 si notano miglioramenti significativi in settori quali la creazione d'impresa e il commercio transfrontaliero.

"Abbiamo davvero trovato grandi partner nel dipartimento del commercio e dell'industria e in particolare con il team di "Investire in Sudafrica", dice Jeanne du Plessis, Corporate Affairs Chief della multinazionale Proctor & Gamble.

"Ci hanno spiegato le condizioni per gli incentivi agli investimenti nel paese, sostenendoci negli aspetti più operativi dell'introduzione a nuovi investimenti produttivi. Proprio la scorsa settimana, abbiamo avuto la commessa ufficiale di un impianto "Always" per una nuova linea in Sud Africa. Aumentare i nostri posti di lavoro del 30% è un investimento da 300 milioni di Rand e non vediamo l'ora di fare ancora di più".

"Ci sono tutti gli elementi per fare business"

Nonostante i problemi derivanti dalla corruzione ancora presente, difficile da estirpare, e dalle difficoltà dell'azienda energetica Eskom, molti investitori stranieri credono nel progetto del Presidente Ramaphosa.

Le società francesi Total, Air Liquide e Alstom hanno promesso di investire oltre 1,3 miliardi di dollari nei prossimi 3 anni.

"Le aziende francesi hanno capito il messaggio molto tempo fa, oggi qui abbiamo più di 65.000 posti di lavoro creati dalle società francesi", dichiara Yves Guegnon, Presidente della Camera di Commercio francese in Sudafrica.

"Purtroppo la visione dei nostri compatrioti dall'esterno è inficiata da visioni di insicurezza e corruzione, ma se si guarda a Sandton, è come una città europea moderna. Qui facciamo affari come li faremmo in Europa, con un settore bancario molto sviluppato e una magistratura assolutamente indipendente. Abbiamo tutti gli elementi per fare business".

Arrivano già i primi frutti

Sembra quindi che l'attenzione del Sudafrica nel consolidare un ambiente favorevole alle aziende stia già dando i primi buoni frutti.
Con prospettive ancora migliori a medio e lungo termine.

Link utili

South Africa Investment Conference

Una cartolina da... Johannesburg

REUTERS/Siphiwe Sibeko
L'alba a Johannesburg, sulla Hillbrow Tower. (20.6.2019).REUTERS/Siphiwe Sibeko
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.