EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Arresto e 4 indagati per estorsioni

Arresto e 4 indagati per estorsioni
A capo uomo legato a 'ndrangheta, coinvolto anche notaio
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VENEZIA, 16 OTT - Un arresto, 4 indagati, tra cui un notaio padovano sono il bilancio di un'operazione dell'Arma di Padova e dei finanzieri di Mirano su usura ed estorsione ai danni di 11 imprenditori. L'arrestato, che era ai domiciliari perchè coinvolto in una precedente analoga indagine operazione e legato alla n'drangheta di Grande Aracri di Cutro, avrebbe fatto recuperi forzosi di credito agendo con violenza e minaccia. Il notaio avrebbe contribuito con un'attività di supporto per una finta compravendita; avrebbe dato inoltre supporto tecnico e fattuale dell'attività degli indagati. Il modus operandi, ha spiegato il procuratore antimafia di Venezia, Bruno Cherchi, è sempre stato lo stesso: la disponibilità a partecipare all'impresa, imponendo tassi usurai. Quando l'imprenditore non pagava, scattavano le estorsioni e le minacce. E' emerso che c'è stata poca collaborazione delle vittime per cui alcune di esse sono state oggetto di perquisizioni per acquisire materiale che non avevano fornito quando erano state sentite.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La crisi immobiliare colpisce la Grecia, i prezzi delle case sono aumentati dell'11 per cento

Francia, Macron rassicura la Nato sugli impegni per l'Ucraina: dilemma maggioranza e primo ministro

Le notizie del giorno | 12 luglio - Serale