EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Sarkozy a processo: irregolarità in campagna elettorale nel 2012

Sarkozy a processo: irregolarità in campagna elettorale nel 2012
Diritti d'autore 
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La cassazione ha respinto il ricorso dell'ex presidente; l'ipotesi d'accusa è che abbia sorpassato di 20 milioni la soglia di spesa per la campagna elettorale

PUBBLICITÀ

La corte di cassazione ha respinto il suo ricorso: l'ex presidente della repubblica francese Nicolas Sarkozy dovrà andare a processo per irregolarità nel finanziamento della campagna elettorale del 2012, che perse sconfitto da Hollande. 

Concretamente Sarkozy viene perseguito per aver sorpassato di 20 milioni la soglia limite delle spese elettorali, è l'affaire Bygmalion, che prende il nome dell'agenzia che lo seguiva. Insieme a Sarkozy andranno a giudizio altre 13 persone, allora dirigenti del UMP, responsabili dell'agenzia Bygmalion e della campagna elettorale. L'ex presidente rischia fino a un anno di prigione e 3750 euro di multa.

Sarkozy fronteggia così la sua terza grana giudiziaria oltre all'indagine per i finanziamenti libici durante la campagna elettorale del 2007 e il processo  affaire "Bismuth" per traffico d'influenze e corruzione di un alto magistrato della corte di cassazione a cui chiese, secondo l'accusa, di rivelare informazioni segrete.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Francia, tutti i guai di Sarkozy: iniziato il processo per corruzione a Parigi

Finanziamenti libici: Nicolas Sarkozy formalmente indagato

VivaTech 2024: l'AI al centro dell'attenzione alla fiera tecnologica francese