EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Lamorgese 'apre porti',via lo striscione

Lamorgese 'apre porti',via lo striscione
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 SET - Esposto dal 2 luglio scorso sul parapetto di una terrazza privata proprio di fronte al palazzo del Viminale, è stato rimosso oggi lo striscione "Con Carola per la democrazia". Ad annunciarlo, gli stessi autori del gesto, i coniugi Adachiara Zevi e Matteo Amati, che spiegano di aver preso la loro decisione per ringraziare il nuovo ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, per aver aperto i porti e aver permesso lo sbarco dei profughi soccorsi dalla Viking. "Lo abbiamo deciso per esprimere la nostra soddisfazione e solidarietà con il ministro Lamorgese", spiegano. Lo striscione era comparso nei giorni più caldi della vicenda che aveva coinvolto la Sea Watch3 e la capitana tedesca Carola Rackete. I due coniugi romani da tempo impegnati nel sociale avevano voluto esprimere così il loro sdegno "nei confronti di chi non ha rispetto dei diritti umani" e ricordare al leader leghista e allora ministro dell'Interno Matteo Salvini "che alla base della Costituzione ci sono i diritti per i più deboli".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Spagna riconosce lo Stato di Palestina, le reazioni a Madrid

Arrestato in Italia il boss della mafia turca Baris Boyun accusato di terrorismo

Elezioni europee: come si svolgerà il dibattito in Eurovisione tra i candidati principali