Più grande struttura buddhista del Sud

Più grande struttura buddhista del Sud
Ospitata in una villa nella piazza centrale di Cinquefrondi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CINQUEFRONDI (REGGIO CALABRIA), 30 AGO - É stata aperta a Cinquefrondi, nella Piana di Gioia Tauro, la più grande struttura buddhista dell'Italia meridionale. Si chiama "Thabarwa Nature Centre" ed ospita già una decina di monaci guidati da Sayadaw Ottamathara, un'autorità nel buddhismo mondiale. Nella piazza centrale del paese il monaco Sayadaw ha comprato una grande villa abbandonata da anni che è stata adattata per ospitare un centro di meditazione buddista, ma anche in luogo in cui offrire aiuti a disadattati, alcolisti, drogati e bisognosi di ogni genere. Da alcuni giorni i monaci escono in giro in tutta la Piana di Gioia Tauro per far conoscere il nuovo centro. Sayadaw Ottamathara, 50 anni, originario di Sagaing in Myamar (Birmania), dice che "in Italia c'è interesse per quello che facciamo, non solo per l'insegnamento del 'Dhamma' e la meditazione ma anche per l'aiuto che forniamo alle persone bisognose".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia