Notte della Taranta, il folk salentino è plastic free

Notte della Taranta, il folk salentino è plastic free
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Notte della Taranta, il folk salentino è plastic free. Le oltre 200 mila persone in piazza hanno ballato la pizzica fino a notte fonda. @FondazioneLaNottedellaTaranta @elisaweb #taranta22 #concertone2019

PUBBLICITÀ

La Notte della Taranta è plasic free. Il festival di musica popolare più grande d'Europa si chiude nel segno della integrazione e dell'ambiente, con il mix di suoni e culture che ha tratteggiato l'edizione 2019.

Le oltre 200 mila persone in piazza hanno ballato la pizzica fino a notte fonda, sulle note delle più importanti canzoni popolari salentine. Oltre alle consuete presenze dall'Europa e in particolare da Francia e Germania, nel 2019 aumentano le presenze da America, Australia e Cina. La diretta Facebook del concertone è stata seguita da 1,5 milioni di utenti.

La cantane Elisa ha rubato la scena quando ha interpretato due brani di musica popolare, uno in salentino e uno in griko, la lingua della Grecia salentina.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La danza del "Drago di fuoco" riaccende Hong Kong

Il ricco patrimonio musicale del Qatar abbraccia influenze da tutto il mondo

Addio a Vangelis, firmò le colonne sonore di 'Momenti di gloria' e 'Blade Runner'