EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Cipro chiede aiuto all'Ue per ricollocare 5000 migranti

Cipro chiede aiuto all'Ue per ricollocare 5000 migranti
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Ministro dell'Interno di Cipro, Constantinos Petrides, ha inviato una richiesta ufficiale alla Commissione Ue

PUBBLICITÀ

Una lettera di tre pagine, in cui Cipro chiede all'Europa di rispettare il principio di solidarietà ed equa ripartizione delle reponsabilità tra gli Stati membri, anche sul piano finanziario, in materia d'immigrazione (art. 80 del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea).

La missiva è firmata dal ministro dell'Interno Constantinos Petridis ed è indirizzata ai suoi omologhi europei e al commissario uscente Dimitris Avramopoulos.

Cipro, 850mila abitanti, è per il terzo anno consecutivo il Paese che ha il più alto numero di migranti in rapporto alla popolazione.

"Vedremo se facendo un appello in forma scritta e ufficiale questa volta avremo la solidarietà che cerchiamo, uno dei pilastri dell'Unione", ha dichiarato Petridis, che chiede di ricollocare in Europa 5000 migranti.

Nei primi sei mesi di quest'anno ne sono arrivati 7000. Molti da nord, dalla Cipro turca.

"Siamo un Paese dell'Unione Europea che non può controllare i suoi confini settentrionali. Frontex non può pattugliare l'area come in altri Stati", ha aggiunto Petridis.

Sono quasi 15mila le richieste d'asilo in attesa di essere esaminate. Nonostante il personale sia stato aumentato, l'isola ha alzato da tempo bandiera bianca.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La nuova rotta calda del Mediterraneo: sempre più libanesi in fuga in barca verso Cipro

Germania, migranti: reazioni divise al nuovo bancomat per i richiedenti asilo

Migranti: Isole Canarie sotto pressione per il numero di arrivi