30 luglio giornata internazionale contro la tratta di esseri umani

30 luglio giornata internazionale contro la tratta di esseri umani
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il segretario generale dell'Onu: António Guterres "dobbiamo fare di più per assicurare i carnefici e aiutare le vittime"

PUBBLICITÀ

Il 30 luglio è la Giornata internazionale contro la tratta di esseri umani, tratta che vede uomini, donne e bambini vittime di gravi forme di sfruttamento, tra le quali il lavoro forzato e lo sfruttamento sessuale.

L’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) stima che 21 milioni di persone siano vittime del lavoro forzato.

Dal 2003 in poi, il trend del traffico di esseri umani è andato aumentando con cifre che sono cresciute in modo sensibile dal 2014.

Il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, in un tweet, ha ricordato che circa il 30% delle vittime sono bambini, oggetto di ogni tipo di abuso, anche quello sessuale.

La giornata è stata istituita nel 2013 con una risoluzione (A/RES/68/192) dell'assemblea generale Onu,con lo scopo di sensibilizzare l'opinione pubblica.

Nel 2015, i governi di molti Paesi hanno aderito all’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile accogliendo anche gli obiettivi e i target che riguardano la tratta.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

World Peace Day: l'Onu mette al centro il clima

Traffico esseri umani: decine d'arresti in Danimarca

Haiti, l'allarme del Pam: in corso la peggiore crisi alimentare dal 2010