ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Europa impreparata al 5G

euronews_icons_loading
Europa impreparata al 5G
Dimensioni di testo Aa Aa

L'Europa rivela la sua debolezza sul 5G. I paesi dell'UE stanno entrando in un campo minato come il mercato digitale senza alcuna protezione cibernetica comune rispetto ai rischi della tecnologia 5G e dei suoi fornitori. Alcuni stati membri stanno già trattando con fornitori come il colosso cinese Huawei, basandosi solo sulle legislazioni nazionali.

"Ci sono molte discussioni su Hauwei- affema il Commissario europeo alla sicurezza, Julian King- e ciò riflette il successo che ha avuto in questo mercato. Quando l'ambasciatore cinese mi viene a parlare chiarisco che non siamo ossessionati dalla Cina, ma che stiamo effettuando una valutazione del rischio in questo mercato e che se i fornitori principali sono cinesi allora anche loro entrano nella discussione".

L'UE vuole un approccio comune al 5G e ha chiesto agli stati membri di sottoporre a Bruxelles le valutazioni nazionali del rischio. 24 stati membri hanno rispettato tale richiesta, ma il vero problema è che ci sono pochissime aziende 5G nel mercato mondiale e l'Europa rischia dunque di diventare una colonia digitale dei fornitori di paesi terzi.