Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Arriva in Mongolia il Rally della Via della seta

Arriva in Mongolia il Rally della Via della seta
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Arriva in Mongolia Il Rally della Via della Seta. La terza tappa è stata lunga 243 chilometri, tra colline pedemontane, ripide salite e letti di fiumi. Il campione dello scorso anno Yazeed Al-Rajhi (#200) è uscito dalla gara per via di un guasto avvenuto il giorno precedente al motore della sua Toyota.

Nella classe moto, Kevin Benavis, fratello maggiore di Luciano, ha vinto la sua seconda tappa nel rally, aumentando così il vantaggio complessivo.

Per quanto riguarda gli incidenti, il portoghese Paulo Goncalves è caduto in una buca profonda 2 metri, venendo comunque prontamente soccorso. Nel frattempo, i meccanici del team Yamaha sono impegnati a preparare la moto per il rientro in gara di Xavier de Soultrait (#16) che aveva lasciato la tappa a causa di un guasto tecnico ma dovrebbe di nuovo essere in pista per domani.

Il qatariota Nasser Al-Attiyah (#201) - che ha ormai accumulato un notevole vantaggio sugli avversari - ha vinto la tappa apparentemente senza stress, nonostante i 70 secondi di ritardo accumulati per via di una gomma forata. Alle sue spalle si è piazzato Denis Krotov che ha ottenuto il suo miglior risultato.

Nei camion, in testa rimangono Karginov (#300), Shibalov (#303) e Viazovich (#304). Domani il rally si snoderà su un percorso circolare di 470 chilometri intorno a Ulaanbaatar, nella tappa più lunga finora.