ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Grecia, la soddisfazione dei moderati europei

euronews_icons_loading
Grecia, la soddisfazione dei moderati europei
Dimensioni di testo Aa Aa

Il ritorno al potere del centrodestra, dopo le elezioni politiche greche, ha dato la stura a una fiumana di messaggi di congratulazioni indirizzati a Kryakos Mitsotakis, il leader di Nuova Democrazia che ha battuto l'uscente Alexis Tsipras e Syriza, il suo partito.

Tra i primi a rallegrarsi per il risultato delle urne il presidente uscente della Commissione europea, Junker, che per i greci schiacciati da oltre dieci anni di politiche di austerità e costretti a enormi sacrifici, chiede rispetto.

Soddisfazione è stata espressa anche dalla premier britannica Theresa May, che pur tra i problemi generati da una Brexit più difficile del previsto, rilancia nel futuro crescenti rapporti bilaterali con Atene.

Messaggio distensivo anche da parte del ministro degli Esteri turco, Cavusoglu. Ankara, che con Atene condivide un dossier non facile soprattutto rispetto allo status di Cipro, auspica la "crescita delle relazioni bilaterali".

Cantano vittoria anche il cristiano-democratico tedesco Manfred Weber e il leader del partito popolare austriaco Sebastian Kurz, secondo il quale col voto di domenica la Grecia entra in un anuova era.