ULTIM'ORA

Stromboli, situazione sotto controllo tra tanta paura e sollievo

Stromboli, situazione sotto controllo tra tanta paura e sollievo
Dimensioni di testo Aa Aa

Ultim'ora: Le esplosioni di ieri sullo Stromboli, con la conseguente espulsione di una discreta quantità di materiale piroclastico in mare, hanno causato un "piccolo tsunami", che però "non ha avuto un impatto significativo". Lo rende noto l'Ingv in una nota di aggiornamento sulla situazione, spiegando che la stazione dell'Ispra a Ginostra "ha registrato una variazione con un picco di circa 40 cm del livello del mare in corrispondenza della sequenza parossistica". Anche oggi, aggiorna l'Ingv, "si registra attività di spattering dall'area centro-meridionale ed un trabocco lavico attivo che genera quattro flussi attivi che si propagano nel settore meridionale della Sciara del Fuoco raggiungendo la linea di costa".(ANSA)- 4 luglio 2019

Notte tranquilla quella passata a Stromboli dopo le due violente esplosioni di ieri, 3 luglio, che hanno avuto inizio alle 16.46. Esplosioni che hanno causato la morte del 35enne Massimo Imbesi e almeno tre feriti non gravi nella frazione di Ginostra (frazione del comune di Lipari da cui dipende il vulcano).

Mentre la prefettura fa sapere che è ancora in stato di preallerta, visto che lo stromboli ha registrato ancora disequilibri, principi di incendio e focolai lontani dal centro abitato, i Canadair sono ancora in azione sui cieli dell'isola.

REUTERS/Alessio Villari

Resta la tensione tra i residenti e anche il sollievo dopo il grande spavento. Uno di loro ha riferito:

"E' andata bene perche non è stata di notte, è stata molto violenta e adesso possiamo raccontarla; non era la solita espolsione.. io ho subito messo le scarpe senza calze se posso dire.. "

Una struttura complessa quella del vulcano Stromboli, visto che 3 mila metri della sua altezza sono sotto il livello del mare. Sono un centinaio i turisti che hanno lasciato l'isola dopo la violenta esplosione vulcanica mentre il capo dei vigili del fuoco riferisce di una situazione sotto controllo.

REUTERS/Alessio Villari
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.