Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Mosca proseguono gli arresti di massa dopo manifestazione pro Golunov

A Mosca proseguono gli arresti di massa dopo manifestazione pro Golunov
Dimensioni di testo Aa Aa

Al momento sono circa 500 le persone arrestate dalla polizia russa a Mosca durante e dopo una manifestazione, a detta delle forze dell'ordine non autorizzata, a sostegno del giornalista anti corruzione Golunov arrestato e poi scagionato per spaccio di stupefacenti. Tra i fermati anche il blogger notoriamente anti Putin Aleksey Navalny

Gli attivisti
"Ognuno di noi, come ben sappiamo dalle nostre esperienze, può cadere nelle mani di questo sistema repressivo, essere detenuto, arrestato, imprigionato per molti anni - dice Sergey Udaltsov, attivista dell'opposizione di sinistra - Se la solidarietà e il sostegno civile non vengono espressi, il sistema arresterà una persona dopo l'altra."

I giornalisti
"Pensavo che la polizia avrebbe arrestato solo poche persone per alcuni striscioni o slogan politici, ma come possiamo vedere arrestano tutti, uno dopo l'altro, anche quelli che semplicemente camminano. Ci sono anche molti giornalisti arrestati". Il pensiero di Ilia Azar, giornalista di Novaya Gazeta.

Fonti del ministero dell’Interno russo fanno sapere che le persone arrestate potrebbero rischiare fino a un massimo di 20 giorni di carcere. Molte strade sono state chiuse per paura di nuove manifestazioni