ULTIM'ORA

Netflix e Walt Disney contro la Georgia

Netflix e Walt Disney contro la Georgia
Diritti d'autore
رویترز
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Netflix e Walt Disney scendono in campo contro la legge anti-aborto in Georgia.

I vertici dei due colossi hanno fatto sapere che sarà molto difficile girare produzioni, film e seriet TV, se dovesse passare ed entrare in vigore la normativa considerata tra le più restrittive degli Stati Uniti.

Secondo l’Ad di Disney Bob Iger molti dipendenti hanno detto che si rifiuteranno di lavorare nello Stato, dove nel 2018 l’azienda ha girato 455 prodotti, tra cui Black Panther e Avengers: Endgame. “Molte persone che lavorano per noi non vorranno più farlo in Georgia e noi dobbiamo rispettare le loro decisioni.” Parlando anche di una possibile mossa speculativa, Iger ha precisato che per ora si continuerà a girare nello stato, e a sostenere i partner e gli artisti che hanno scelto di non farlo.”

Parole al vento almeno per il governatore della Georgia Brian Kemp che ha annunciato che non ci sarà alcun passo indietro sulla legge in nome della lotta a difesa della vita.

La normativa dovrebbe sostituire quella attuale che permette l'interruzione di gravidanza fino alla 20esima settimana. Da quando è stata firmata all'inizio di maggio, decine attori e società di produzioni indipendenti sono sul piede contro la Georgia.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.