EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

La leader della CDU chiede più limitazioni a internet. Accuse di censura da più parti

La leader della CDU chiede più limitazioni a internet. Accuse di censura da più parti
Diritti d'autore 
Di Simona Zecchi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

"Come avrebbe reagito il Paese se settanta giornali, a due giorni dallo scrutinio, fossero usciti contemporaneamente con un appello a non votare Cdu e Spd? Non si sarebbe gridato alla manipolazione degli elettori?" ha detto in un vertice la delfina della Merkel.

PUBBLICITÀ

Annegret Kramp-Karrenbauer, leader della Cdu tedesca, fa divampare le polemiche intorno a lei proponendo una maggiore regolamentazione di internet e soprattutto di Youtube.

Qualche giorno prima delle elezioni europee, infatti, l'online influencer dal ciuffo blu, Rezo, aveva messo su Youtube un lungo video in cui invitava a non votare Cdu e Spd, perché non avrebbero fatto abbastanza per contrastare il cambiamento climatico. Video subito divenuto virale.

Immediata la reazione della rete. Sui social "censura", ma anche l'hashtag "AKKdimissioni", riferito alla delfina di Angela Merkel.

Il leader del partito democratico liberale Christian Lindner su twitter scrive che è necessario un dibattito più aperto al riguardo. Mentre Niema Movassat, della sinistra tedesca, denuncia l'attacco alla libertà di stampa. Alcuni youtuber hanno persino lanciato una petizione on line contro la Kramp-Karrenbauer: anche loro denunciando una censura alla libertà di espressione.

"Come avrebbe reagito il Paese se settanta giornali, a due giorni dallo scrutinio, fossero usciti contemporaneamente con un appello a non votare Cdu e Spd? Non si sarebbe gridato alla manipolazione degli elettori?", avrebbe riferito AKK  in un vertice di coalizione, secondo alcuni media tedeschi.

La leader della CDU non ha accettato questa levata di scudi che ha impazzato sull'on line contro di lei, parlando di assurdità e, nel suo twit, scrivendo che la libertà di espressione è per lei un bene prezioso.

Ma attacchi arrivano anche dall'interno, il commissario europeo Günther Oettinger ha parlato di reazione troppo lenta al video dello Youtuber e ha fatto appello alla necessità di includere più giovani nelle funzioni pubbliche politiche.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Angela Merkel fa l'ecologista

Annegret Kramp-Karrenbauer alla guida della CDU, nuove idee per l'Europa e antisemitismo in aumento

Nato: per Stoltenberg l'Occidente deve ridurre le restrizioni sulle armi all'Ucraina