ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Angela Merkel fa l'ecologista

Angela Merkel fa l'ecologista
Dimensioni di testo Aa Aa

Una Angela Merkel decisamente ecologista ha partecipato al Meeting internazionale sul cambio climatico nel quadro del "Dialoghi di San Pietroburgo". La cancelliera tedesca si è detta pronta a sostenere la proposta della Francia di darsi per il 2050 l'obiettivo di zero emissioni di carbonio: "Ci sono bambini e ragazzi di tutto il mondo che hanno manifestato venerdi per la difesa dell'ambiente e per chiedere azioni contro il cambio climatico. Azioni richieste a chi fa politica ovunque sul pianeta. E voglio dire, anche se questo è piuttosto scomodo, che è una protesta comprensibile".

Ancora più comprensibile la protesta, alla Porta di Brandeburgo, a Berlino, dei militanti ambientalisti, che chiedono iniziative concrete. Un portavoce di Greenpeace: "Dobbiamo prendere la decisione giusta per il nostro futuro, e la dobbiamo prendere adesso. Perquesto dobbiamo mandare un messaggio chiaro: ultima possibilità, perché sta davvero finendo il tempo utile".

Sebbene a gennaio la quota di energia elettrica prodotta in Germania da fonti rinnovabili abbia superato quella ottenuta dal carbone, resta il fatto che la Germania, insieme alla Polonia, è responsabile del 50% delle emissioni di anidride carbonica di tutta l'Unione Europea.