ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gran Bretagna: vola il partito della Brexit

Gran Bretagna: vola il partito della Brexit
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli occhi sono puntati su Londra. La premier britannica Theresa May potrebbe fissare una data per le sue dimissioni già la prossima settimana. A renderlo noto, secondo indiscrezioni stampa, il deputato conservatore Graham Brady, sottolineando che si ora attende una pianificazione chiara di tutti gli appuntamenti del governo.

La May ha sempre sostenuto che le sue dimissioni ci saranno una volta che il parlamento avrà ratificato il suo accordo sulla Brexit, ma diversi parlamentari a Westminster chiedono che venga fissata una data. Intanto, secondo un sondaggio dell’Observer, il nuovo Partito per la Brexit di Nigel Farage potrebbe ottenere il 34 per cento dei voti, la maggioranza in Gran Bretagna, alle Europee del 23 di questo mese. I Tory perderebbero invece oltre due terzi dei voti ottenuti alle legislative del 2017, mentre i laburisti il 13 per cento. Se prima la domanda era Leave or Remain ora c’è chi si gioca la carriera su una manciata di voti. Voti che si prevede andranno verso il partito della Brexit e l'Ukip.