ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Litiga con vicina e prende a pugni Cc

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOEMILIA, 11 MAG – Prima, con delle cesoie, ha
reciso la rete di recinzione dell’abitazione della vicina
rimuovendone una parte e poi, all’arrivo dei Carabinieri
chiamati dalla donna, si è scagliato contro i militari
prendendoli a pugni e provocando a uno di loro ferite guaribili
in sette giorni. Protagonista della vicenda un agricoltore
70enne di Vetto, nel Reggiano, arrestato con l’accusa di
resistenza a pubblico ufficiale. I fatti risalgono alle 13 di ieri quando l’uomo ha reciso la
rete di recinzione della propria vicina 60enne la quale – al
culmine di un alterco – ha chiamato i Carabinieri di Castelnovo
Monti. Intervenuti sul posto gli agenti – durante le procedure
di identificazione – sono stati attaccati, a pugni, dal 70enne.
Un militare ha riportato ferite guaribili in una settimana
mentre l’anziano agricoltore, che ha continuato a opporre
resistenza nonostante le manette, è stato sottoposto alle cure e
ha riportato ferite giudicate guaribili in due giorni.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.