Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Stupro nel viterbese rilancia dibattito su castrazione chimica

Stupro nel viterbese rilancia dibattito su castrazione chimica
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Hanno violentato una donna filmando le loro gesta con i telefonini. I due arrestati sono attivisti viterbesi di Casa Pound. Si tratta di un uomo di 19 anni e un altro di 21, uno di loro è consigliere comunale in un paesino della zona. La donna credeva di essere al sicuro, invitata a una festa privata tra simpatizzanti della stessa fede politica. E invece era solo una scusa. I due hanno fatto bere la donna per cercare di farle perdere il controllo e poi, quando lei ha cercato di reagire alle loro attenzioni, l'hanno picchiata fino a stordirla. A questo punto l'hanno violentata a turno per ore e ripresa col cellulare mentre abusavano di lei dopo averla colpita in volto.

La cosa ha anche provocato una polemica politica con il vicepremier Matteo Salvini che ha twittato "Auspico pene durissime per ogni infame stupratore. Castrazione chimica compresa". Dai 5Stelle è arrivata la risposta: "Anche CasaPound chiedeva la castrazione chimica e poi guardacaso, ad aver commesso lo stupro e ad essere arrestato è stato un loro consigliere. Serve la certezza della pena.

Gli arrestati sono nel carcere di Mammagialla dovranno rispondere di violenza di gruppo e lesioni aggravate. Casa Pound li ha già espulsi.