EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Australia, armato di balestra cerca di fuggire su una moto d'acqua

Australia, armato di balestra cerca di fuggire su una moto d'acqua
Diritti d'autore Australian Federal Police
Diritti d'autore Australian Federal Police
Di Rachael Kennedy
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Se non fosse stato arrestato, il ricercato inglese (per motivi di droga) sarebbe riuscito ad arrivare giusto giusto in Papua Nuova Guinea prima della fine del carburante.

PUBBLICITÀ

Un uomo ricercato dalle autorità australiana per reati connessi al traffico di stupefacenti ha messo in atto un tentativo di fuga spettacolare dal Paese a bordo di una moto d'acqua.

Di nazionalità inglese, 57 anni, l'uomo era armato di una balestra secondo quanto scrive su Twitter la polizia australiana. L'individuo, di cui non si conoscono le generalità, è stato visto azionare l'acquascooter a Punsand Bay, all'estremità del Queensland, e dirigersi verso il largo in direzione Papua Nuova Guinea.

La polizia locale gli ha dato la caccia ed è riuscito a bloccarlo nei pressi di una secca vicino Saibai Island, qualche km a sud della sua destinazione. L'isola appartiene all'Australia ma è separata dalla PNG da un piccolo canale marino di 5km.

L'autonomia di una moto d'acqua normalmente non supera i 100 km. Il mezzo quindi non sarebbe in grado di coprire lunghe tratte. La distanza tra Punsand Bay e la costa della Papua Nuova Guinea è di circa 150km, quindi le sue chance erano prossime allo zero. 

Ciononostante, non ha esitato a mettere in pratica il suo piano. Nonostante sia molto rischioso portare carburante addizionale a bordo di un jetski, l'uomo aveva benzina e provviste in quantità sul veicolo. Con l'aiuto di una tanica extra di carburante, insomma, la sua impresa non sarebbe stata impossibile.

"Chiunque pensi di poter entrare o uscire dall'Australia attraverso questa regione senza essere scoperto farebbe bene a ripensarci", ha affermato il comandante della Australian Border Force, Jo Crooks, secondo quanto si legge in un comunicato.

Un portavoce della polizia federale australiana ha sottolineato che "questo arresto invia un forte messaggio ai potenziali fuggitivi. La nostra portata in tutta l'Australia non è seconda a nessuno e useremo tutti i nostri contatti e tutte le relazioni di cui disponiamo per trovarvi e portarvi davanti a un tribunale".

Arrestato, l'uomo è stato trasportato a Thursday Island ed è in attesa di essere estradato in Australia Occidentale.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sydney, attacco con coltello in una chiesa: feriti diversi fedeli e il vescovo, nessuna vittima

Sydney: sette morti nell'attacco in un centro commerciale, escluso terrorismo

Australia Day, in migliaia in piazza per protestare contro la festa nazionale