ULTIM'ORA
Advertising
This content is not available in your region

Genesio, Lione vuole sorprendere

Genesio, Lione vuole sorprendere
'Messi? Molto dipenderà da lui, ma non lo marcheremo a uomo'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 12 MAR – L’impresa appare quasi impossibile,
ma Bruno Genesio, l’allenatore del Lione che tre settimane fa
aveva inchiodato il Barcellona sullo 0-0 nell’andata degli
ottavi di Champions, sotto, sotto ci crede. “Tutto è possibile
nel calcio – dice, alla vigilia del match del Camp Nou – il
Manchester non aveva scelta e ha vinto. Abbiamo visto come
l’Ajax è stato in grado di eliminare il Real Madrid, è un
momento di grandi sorprese in Europa e spero che anche noi
possiamo fare lo stesso. Dopo l’andata abbiamo il 30% delle
possibilità di qualificarci e quello dobbiamo sfruttare. Abbiamo
una grande responsabilità e pensiamo di fare un grande
risultato”, dice il tecnico che teme ovviamente Leo Messi:
“Molto dipende da lui, dalla sua forma, dal suo giorno. E’ un
giocatore unico e faremo di tutto per arginarlo ma non sarà una
marcatura ad uomo – fa sapere -. Dovremo disputare una partita
perfetta per qualificarci, e avremo bisogno di fortuna”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.