ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancelotti, a Salisburgo niente calcoli

Ancelotti, a Salisburgo niente calcoli
'Nel finale di oggi rischi evitabili, bastava mettersi dietro'
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - NAPOLI, 7 MAR - "E' un buon risultato, ma ci sono ancora 90 minuti da giocare e non vanno fatti calcoli. Se li facciamo rischiamo grosso, come oggi nel finale. Alcune cose le abbiamo fatte bene, altre meno bene e dobbiamo lavorare su queste". Così Carlo Ancelotti, al termine di Napoli-Salisburgo. Al ritorno non ci saranno i difensori centraloi titolari, visto che Koulibaly e Maksimovic saranno squalificati: che ne pensa il tecnico? "Quello di Koulibaly era un fallo in uscita che si poteva evitare - risponde Ancelotti -. Non è che mi preoccupa che non ci siano, ce ne saranno altri due affidabili. Mi preoccupa evitare gli scompensi avuti nel finale". Per che cosa Ancelotti si è arrabbiato con la squadra? "Abbiamo preso dei rischi evitabili - spiega l'allenatore el Napoli -. Nel finale è stato molto bravo Meret. Abbiamo preso un contropiede su una palla in uscita, quando sei sul 3-0 queste situazioni vanno evitate, gestite meglio. Basta mettersi dietro e coprirsi. Quando siamo ben posizionati siamo impenetrabili".

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.