ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Astori: messa con familiari e giocatori

Astori: messa con familiari e giocatori
Un anno fa la morte: l'omelia, "Suo ricordo dà ancora frutti"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BERGAMO, 04 MAR – “Davide è un capitano che ha dato
frutti da vivo ma anche da morto: con il suo ricordo vivo in
tutti dà ancora frutti”: lo ha detto don Gianluca Brescianini
nell’omelia della Messa celebrata questa mattina nella chiesa
parrocchiale di San Pellegrino per ricordare, a un anno dalla
morte, Davide Astori, capitano della Fiorentina. Tanti gli amici
arrivati da Firenze. La cerimonia è stata voluta dalla famiglia
Astori, da papà Renato, mamma Anna, i fratelli Marco e Bruno, la
compagna del giocatore Francesca che lo rese padre tre anni fa
di Vittoria. Oltre a loro in chiesa anche alcuni compagni di
squadra della Fiorentina e dirigenti che ieri si sono fermati a
Bergamo dopo la partita. Gremita la chiesa. I compagni di
squadra hanno poi deposto una corona di fiori sulla tomba del
capitano.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.