ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Cucchi:partita truccata, spalle famiglia

Cucchi:partita truccata, spalle famiglia
"pm,in atti Arma anticipate conclusioni perizia"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 27 FEB -“In questa vicenda si è giocata una
partita truccata, con carte segnate. Una partita giocata sulle è
spalle di una famiglia: qui c‘è in gioco la credibilità di un
intero sistema”. Lo ha detto il pm Giovanni Musarò, in apertura
di udienza del processo bis sulla morte di Stefano Cucchi che
vede imputati cinque carabinieri. “In atti interni dell’Arma dei
carabinieri che risalgono al periodo compreso tra l’ottobre e
l’inizio novembre del 2009 compaiono già le conclusioni a cui
sarebbero giunti i medici legali nominati dalla Procura sei mesi
dopo” e che indicavano come “responsabili del decesso solo i
medici”, ha poi aggiunto il pm. Si tratta di una circostanza che
il magistrato definisce “inquientante”. “Già in quegli atti si
affermava che non c’era un nesso di causalità tra le botte e la
morte di Cucchi, che una delle fratture era risalente nel tempo
e che i responsabili del decesso erano solo i medici.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.