Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Abusi, Papa Francesco all'Angelus: "ogni caso sarà punito duramente"

Abusi, Papa Francesco all'Angelus: "ogni caso sarà punito duramente"
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

"La chiesa protegga i bambini dai 'lupi famelici'". E' con questa esortazione che Papa Francesco - durante l'angelus di domenica - ha concluso idealmente il summit sugli abusi sessuali: durante la preghiera, il Pontefice ha promesso che ogni caso, d'ora in poi, sarà punito severamente, parlando delle molestie come di una piaga non meno mostruosa degli antichi sacrifici pagani, che in epoca precristiana si consumarono nella valle della Geennah, che a Gesrusalemme sarebbe per questo assurta a simbolo dell'inferno in terra.

REUTERS

"La persona consacrata, scelta da Dio per guidare le anime alla salvezza - ha detto Bergoglio - che si lascia soggiogare dalla propria fragilità umana o dalla propria malattia, diventa uno strumento di Satana. Negli abusi vediamo la mano del male che non risparmia nemmeno l'innocenza dei bambini".

E la presa di posizione sembra tendere una mano alle decine di vittime, provenienti da 20 paesi, che sabato avevano marciato per il centro di Roma, non lontano dal vaticano: a organizzare la protesta era stata l'ECA - associazione per la fine degli abusi da parte del clero - che al Pontefice chiedeva di introdurre nel diritto canonico una politica di tolleranza zero, oltre a istituire un registro dei prelati colpevoli di abusi e a risarcire economicamente le vittime