ULTIM'ORA

Pedofilia nella Chiesa: parlano gli abusati squarciando il silenzio

Pedofilia nella Chiesa: parlano gli abusati squarciando il silenzio
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

All'ombra del Vaticano, si sono dati appuntamento le vittime del silenzio. Per troppo tempo hanno dovuto tacere gli abusi subiti da preti e alti esponenti del clero, adesso possono parlare senza paura diinsabbiamenti.

Diverse le associazioni che si sono date appuntamento appena fuori piazza San Pietro. Chi è stato abusato, oggi è un attivista perché quanto è successo non accada mai più.

Jean Marie, lui è stato abusato all'età di 11 anni:

"Non siamo certo stati invitati al tavolo della discussione, è importante esserci per fare rumore intorno al summit".

Le voci che si levano contro sono tante.

"In un certo senso mi sento obbligato a essere qui, non è che voglia esserci. Non è facilissimo parlare di quanto mi è successo quando ero adolescente".

"La risposta al voler metter tutto a tacere è parlare. Tutti devono farlo, le organizzazioni delle vittime in primis e non solo coloro che in questi giorni sono stati invitati a partecipare al summit".

Anche se dall'esterno queste organizzazioni sanno di poter influenzare il dibattito interno alla Chiesa e oggi più che mai chiedono tolleranza zero.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.