ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Un anno fa, la morte del giornalista Ján Kuciak

Un anno fa, la morte del giornalista Ján Kuciak
Dimensioni di testo Aa Aa

Commemorazioni sono organizzate in 36 città slovacche ed in 22 straniere, in occasione dell'anniversario dell'omicidio del giovane giornalista investigativo Ján Kuciak e della sua fidanzata, Martina Kusnirova.

Ancora molti, ad un anno di distanza, i lati oscuri in quel duplice delitto, cui hanno fatto seguito indagini approssimative.

Inizialmente, infatti, fu seguita la cosiddetta "pista italiana", legata agli investimenti della 'ndrangheta in Slovacchia, nell’ambito di progetti beneficiari di fondi comunitari.

Lo scorso settembre, la Procura generale del Paese ufficializzò l’arresto di tre persone, due delle quali considerate esecutori materiali (un ex militare e un ex poliziotto) e una donna che, invece, avrebbe dato l’incarico pagando ai killer la somma di 70mila euro.

Nessun chiarimento, tuttavia, né dettaglio è stato fornito circa il movente.

Kuciak stava indagando su un caso di corruzione trans-frontaliera e sulle connessioni di alcuni uomini di potere con diverse associazioni mafiose.

Lo scorso mese, il Partito al Governo in Slovacchia ha presentato una proposta di legge che modificherebbe l’attuale normativa sulla stampa, reintroducendo il diritto di replica.

JAN KUCIAK, CRONACA DI UN OMICIDIO. Il 21 febbraio di un anno fa, il giovanissimo reporter slovacco Jan Kuciak veniva...

Publiée par IRPI sur Mardi 19 février 2019