ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primi effetti della Brexit: crac Flybmi, disagi per centinaia di passeggeri

Primi effetti della Brexit: crac Flybmi, disagi per centinaia di passeggeri
@ Copyright :
Youtube/Wingin' It! Paul Lucas via REUTERS
Dimensioni di testo Aa Aa

Centinaia di passeggeri sono rimasti a terra nel Regno Unito a causa del fallimento della Flybmi, compagnia locale britannica che ha dichiarato formalmente bancarotta e da sabato è in amministrazione controllata.

Un portavoce della compagnia ha annunciato che alla base del fallimento ci sono l'incertezza sulla Brexit a l'aumento del costo del carburante.

Leggi anche ➡️ Brexit, il monito di Airbus: "Via dal Regno Unito in caso di mancato accordo"

"La Brexit è un problema enorme per le compagnie aeree - spiega Alex Machers, analista del settore -. Manca chiarezza. Le compagnie hanno chiesto al governo britannico di fornire delle risposte su cosa accadrà nelle prossime settimane".

Nonostante gli investimenti da 40 milioni di sterline annunciati nell'ultimo anno, l'azienda non è riuscita a coprire i suoi debiti. Il fallimento lascia a spasso più di 370 lavoratori fra piloti, assistenti di volo e personale di terra.

Le altre compagnie aeree, tra cui Ryanair, hanno deciso di aiutare i passeggeri rimasti a terra a causa del fallimento della Flybmi offrendo loro tariffe agevolate.