EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Davos: l'economia circolare, un affare da 3mila miliardi di dollari

Davos: l'economia circolare, un affare da 3mila miliardi di dollari
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È uno dei temi centrali del Forum: un modello alternativo a quello lineare che punta ad un'interazione più efficiente tra produzione e consumo dal punto di vista ecologico.

PUBBLICITÀ

L'economia circolare è uno dei temi al centro del Forum di Davos. Un modello che punta ad un'interazione più efficiente tra produzione e consumo dal punto di vista ecologico e che si basa su tre pilastri: il recupero e la reimmissione di materie prime e scarti nel circuito produttivo, la condivisione al posto del possesso e l'utilizzo di tecnologie innovative.

Un modello che ha tra i suoi principali sostenitori l'ex velista Ellen McArthur. "Abbiamo a disposizione risorse limitate - ha detto a Euronews - eppure in un mondo con una popolazione in crescita stiamo usando queste risorse sempre più velocemente. Se hai risorse limitate e le stai consumando, questo non può funzionare a lungo termine per l'economia, per l'occupazione, per la crescita, per qualsiasi cosa. Così ho cominciato a guardare alle alternative basate sul modello circolare e ho scoperto miliardi di dollari di opportunità economiche".

Davos: "l'invasione" dei Global Shapers, gli under 30 del Gotha economico

Un affare da 3mila miliardi di dollari

Un affare, quello dell'economia circolare, che secondo le stime del Forum economico mondiale vale oltre 3mila miliardi di dollari. La Commissione europea ne sta esplorando le potenzialità all'interno del suo programma su ricerca e innovazione.

"L'innovazione nei prossimi 10 anni riguarderà la scienza fondamentale, le tecnologie quantistiche e la blockchain - ha detto a Euronews Carlos Moedas, commissario europeo per la ricerca, la scienza e l'innovazione -. Il posto migliore al mondo per la scienza fondamentale è e sarà l'Europa. E' in questo che stiamo investendo ed è per questo che abbiamo presentato un piano di 100 miliardi di euro per la ricerca e l'innovazione, il più grande programma per la scienza nel mondo. Un progetto di cui discuteremo con il Parlamento e con i singoli paesi".

Il budget di 100 miliardi stanziato dalla Commissione per il periodo 2021-2027 supera di circa 33 miliardi quello precedente. Cifra che potrebbe però essere ridimensionate nei prossimi due anni. Una cifra che potrebbe però essere ridimensionata nei negoziati dei prossimi due anni.

Davos 2019, gli interventi di Merkel, Conte e Sanchez

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Davos 2019, gli interventi di Merkel, Conte e Sanchez

Bolsonaro nell'élite di Davos, al Forum economico si parla di ambiente

Kenya, il presidente Ruto ritira la legge che avrebbe aumentato le tasse