Battisti: "trattato male dai media"

Battisti: "trattato male dai media"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ORISTANO, 22 GEN - A pochi giorni dalla giornata della Memoria, Cesare Battisti ha iniziato a leggere il libro "Se questo è un uomo" di Primo Levi. Lo ha raccontato lo stesso detenuto a Irene Testa, candidata a Garante delle persone private della libertà personale della Regione Sardegna e membro della presidenza del Partito Radicale, e Maurizio Turco, coordinatore della presidenza del Partito Radicale, che hanno visitato il carcere di Massama (Oristano), dove è rinchiuso, in isolamento, l'ex terrorista. "Non si è lamentato delle condizioni di vita carceraria - ha detto all'ANSA Testa - ma ha spiegato di avere subito una sorta di 'maltrattamento' rispetto al fatto che lui non è la stessa persona di 40 anni fa; invece è stata considerato anche dai media come se i reati li avesse commessi oggi". Battisti, che sconterà i primi sei mesi in isolamento, è uno dei 268 detenuti presenti nella struttura Oristanese: 34 sono detenuti comuni, i restanti sono associati nelle tre sezioni di alta sicurezza.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese