ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

no comment

Pechino, la stanza della rabbia

Scaricare rabbia e tensione prendendo di mira i propri "nemici". Lo fanno i giovani cinesi ma in modo da non ferire nessuno. Si tratta della "Stanza della Rabbia" di Pechino, piena di bottiglie e manichini da colpire.

L'ha inventata Jin Meng che fino a pochi mesi fa (la Anger Room è stata creata lo scorso settembre 2018) faceva un altro lavoro e che ha poi deciso di aprire questa attività. Ora ha circa 600 clienti al mese con un'età compresa dai 20 ai 25 anni. Jin ha espressamente dichiarato che la stanza non vuole promuovere violenza ma ridurre lo stress a Pechino.

Altri No Comment