ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Secchi d'acqua su aereo, indaga l'Enac

Secchi d'acqua su aereo, indaga l'Enac
Aeroporto, rispettata procedura standard con temperature basse
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – BARI, 6 GEN – Il video nel quale sono ripresi
operatori aeroportuali impegnati nel trasporto di secchi di
acqua calda che vengono poi gettati sull’ala di un aereo Ryanair
in transito sull’aeroporto di Brindisi, non è altro che
l’esecuzione del de-icing, procedura standard (SAE
International) in vigore che consente – con temperature al suolo
maggiori o uguali a 0°C – l’utilizzo di acqua calda a 60°C. Lo
precisa in una nota Aeroporto di Puglia. Il video è stato
registrato il 4 gennaio scorso durante l’ondata di maltempo che
ha colpito la Puglia con nevicate anche lungo la costa. Per l’Enac, invece, la procedura antighiaccio è stata
“eseguita manualmente e con modalità inadeguate”. Per questo
l’ente che garantisce la sicurezza aerea ha aperto un fascicolo
e ha inviato gli ispettori nello scalo brindisino.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.