This content is not available in your region

Brasile: esercito contro criminalità

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Brasile: esercito contro criminalità

Circa 300 soldati sono stati dispiegati a Fortaleza, nel nordest del Brasile, nel tentativo di porre un freno agli attacchi della criminalità contro negozi, banche ed autobus. A ordinare il dispiegamento il ministro della Giustizia Sergio Moro, a pochi giorni dall’insediamento del nuovo presidente Jair Bolsonaro. La decisione dopo l’ultima serie di violenti attacchi della criminalità, scatenati dalle nuove, più rigide misure in vigore nelle prigioni dello stato, in larga parte controllate dalle bande criminali. In particolare, le autorità carcerarie hanno bloccato il segnale dei cellulari all’interno degli istituti di pena ed hanno messo fine alla politica di separazione dei detenuti sulla base dell’affiliazione alle bande.