ULTIM'ORA

Prefettura Reggio contro "vacche sacre"

Prefettura Reggio contro "vacche sacre"
Reggio Calabria, servizi di contrasto, abbattuti sei capi
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – REGGIOCALABRIA, 15 DIC – Resta alto l’impegno della
Prefettura di Reggio Calabria sulla problematica riguardante la
presenza di animali vaganti, le cosiddette “vacche sacre”,
espressione del controllo esercitato dalla ‘ndrangheta nella
Piana di Gioia Tauro. Il 7 e 10 dicembre scorsi la “task-force”
composta da personale del Commissariato di polizia di
Taurianova, carabinieri, Guardia di finanza, Polizia provinciale
e veterinari dell’Asp reggina ha effettuato una serie di servizi
finalizzati alla cattura dei bovini vaganti. Sei animali sono
stati abbattuti, per motivi sanitari, dai veterinari dell’Asp
dopo essere stati narcotizzati ed avere accertato l’assenza di
segni distintivi. Dal primo gennaio, nei territori di Cittanova,
Molochio, Taurianova e Terranova Sappo Minulio, sono stati
eseguiti 62 servizi interforze, coordinati dalla Questura,
finalizzati alla cattura dei bovini vaganti e sono stati
abbattuti complessivamente, per motivi sanitari e su ordinanza
dei sindaci interessati, 257 bovini.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.
Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.