ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: l'ospitalità è sacra (e fa business)

Giappone: l'ospitalità è sacra (e fa business)
Dimensioni di testo Aa Aa

Una conferenza in un'area termale?

YAMAGATA (GIAPPONE) - L'esposizione dei colori autunnali del paese del Sol Levante, la sua natura accattivante, la sua cultura cosi elegante seducono chi ha messo piede su quest'isola.
La sua bellezza e la sua incomparabile ospitalità (si dice: omotenashi) hanno reso il Giappone una delle destinazioni più importanti e apprezzate per l'organizzazione di incontri internazionali.

"Potreste mai immaginare di partecipare ad una conferenza internazionale in un onsen, un'area termale paradisiaca come questa?"

Se lo chiede la nostra inviata di Euronews, Cristina Giner.

"Abbiamo viaggiato fino a Yamagata, nel nord-ovest del Giappone, per scoprire come gli organizzatori sono riusciti a combinare lavoro e relax seguendo la tradizione balneare giapponese".

Ryokans, veri e propri centri congressi

L'origine vulcanica del Giappone lo rende un regno di acque termali con oltre 3.000 sorgenti naturali. Ma questi bagni si possono godere immersi nella natura, ma anche nei tradizionali ryokan, hotel tipicamente giapponesi, con i dettagli, l'architettura e l'ospitalità di questa cultura millenaria.

"Gli hotel Onsen hanno cercato di adeguare le loro strutture e i loro prezzi a simili sedi congressuali", spiega il Direttore di Mice Onsen, Abe Takashi, "e gli organizzatori hanno cercato di proporre qualcosa in piu che potesse essere apprezzato dai partecipanti stranieri".

Ora, in tutto il Giappone, questa "moda" del lavoro-relax sta letteralmente dilagando.
E sono tante le location consigliate: in questo link, una mappa dettagliata di "luoghi unici".

"Mai sentita una sensazione simile"

Questo ryokan ospita in questi giorni un importante congresso medico con oltre 350 partecipanti. Graham Gomersall, viene dal Regno Unito, è uno dei partecipanti alle riunioni. Dopo una giornata di intenso lavoro - vestito nel suo "yukata" (kimono), come vuole la tradizione - coglie l'occasione per rilassarsi.
Onsen è la parola chiave: significa terme.

"Ciò che è bello è che alla fine della giornata lavorativa hai l'opportunità di tornare e rilassarti adeguatamente. Non credo che abbia mai sentito una sensazione simile alle terme, le onsen ti fanno finire perfettamente la giornata", dice Graham Gomersall, bello rilassato.

Le magnifiche, terapeutiche acque vulcaniche

Ma non è solo questione di relax. Queste acque vulcaniche sono un'importante fonte di benessere, come spiega una dottoressa che partecipa al congresso.

"L'acqua termale è abbastanza calda, ma non troppo, quindi espande i vasi sanguigni e puoi rilassarti", spiega la dottoressa Toshiko Nakamura.
"Ci sono molti minerali in onsen, come lo zolfo, il sale e altri minerali che fanno bene alla salute. In effetti, l'effetto migliore per l'equilibrio del corpo è che l'acqua è a 38 gradi, meglio dell'acqua troppo calda".

I giapponesi a tavola!

Cena tra amiche, con sake.

Un altro elemento fondamentale della cultura e della vita giapponese é la gastronomia.

Nei ristoranti tradizionali si trova un'infinità varietà di piatti tipici preparati con attenzione e passione e la bibita tradizionale a base di riso: il famoso sake.

Un nuovo software per la traduzione automatica

Intanto andiamo a Tokyo per scoprire un software di traduzione simultanea. Trovare interpreti o sistemare cabine di traduzione in una zona balneare non è facile. Il professor Isahara ha sviluppato uno strumento molto utile che aiuta la logistica.

"La ricerca della traduzione automatica ha una lunga storia, ma le sue prestazioni non si sono sviluppate fino a 3 anni fa quando è stato creato un nuovo sistema di rete neurale", racconta il Professor Hitoshi Isahara, dell'Univeristà di Toyohashi.
"Questo sistema trascrive ciò che diciamo nel testo e quel testo viene poi tradotto in lingue diverse”.

Il Professor Hitoshi Isahara.

Cosi possiamo seguire la conferenza in tempo reale sui nostri stessi telefoni cellulari.

Il sistema di dimostrazione che abbiamo filmato è stato gestito da Microsoft.

I 3 protagonisti della sperimentazione (Toyohashi University of Technology, Microsoft e Japan Council for Interpreter's Quality and Competence) stanno sviluppando congiuntamente un nuovo sistema, utilizzando come base il sistema Microsoft già esistente. Questo nuovo sistema è più in linea con le conferenze internazionali.
Il lancio di questo nuovo sistema è previsto per la fine del 2018.

Il Giappone e la lingua giapponese ci saranno cosi sempre più vicini.