ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, al via i lavori per la conferenza sul cambiamento climatico

Lettura in corso:

Polonia, al via i lavori per la conferenza sul cambiamento climatico

Polonia, al via i lavori per la conferenza sul cambiamento climatico
Dimensioni di testo Aa Aa

Lavori al via in Polonia, per il COP24, il più importante meeting sul riscaldamento globale ad essere indetto dalle Nazioni Unite dopo gli accordi di Parigi del 2015, che prevedono l'abbandono dei combustibili fossili. Nella giornata di domenica, delegati da oltre 200 paesi sono arrivati nella città di Katowice, accolti dal ministro dell'ambiente Michal Kurtyka, presidente designato per l'evento, che ha sottolineato quanto un cambiamento sia urgente e necessario"Il Segretario Generale delle Nazioni Unite conta su di noi, tutti noi, per potercela fare - ha detto Kurtyka - e non esiste un piano B".

Ma le aspettative restano basse. Proprio la Polonia rimane tra i paesi che si dovrà cercare di convincere a una riduzione dell'utzilizzo di combustibili fossili. Il carbone fornisce attualmente l'80 per cento dell'energia nazionale, oltre a coprire una fetta enorme nell'occupazione

"Alcune industrie - sottolinea a tal proposito la Presidente dell'assemblea generale ONU, Maria Espinosa - dicono che bisogna scegliere: o il clima o il lavoro. Ma non ¨è così. Dati e studi sono molto affidabili ci dicono che le energie rinnovabili creeranno milioni di nuovi posti di lavoro".

E - lontano dalla Polonia, dove si continua a guardare alle richieste europee come fumo negli occhi dell'industria - la richiesta di prendere di petto il cambiamento climatico arriva in effetti sempre più spesso anche dalla società civile. A Bruxelles oltre 65mila persone hanno partecipato alla manifestazione "Claim The Climate", chiedendo che le politiche sul clima limitino il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius, in linea con gli obiettivi fissati dall'accordo di Parigi.