Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Coppa Davis: la Francia accorcia le distanze, 2-1 per la Croazia

Coppa Davis: la Francia accorcia le distanze, 2-1 per la Croazia
Dimensioni di testo Aa Aa

LILLA (FRANCIA) - Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Herbert regalano uno refolo di speranza alla Francia.

Il doppio transalpino batte quello della Croazia composto da Mate Pavic e Ivan Dodig in 4 set: 6-4 6-4 3-6 7-6 (tie break sul 7-4) e permette a Yannick Noah, capitano non giocatore, di sperare ancora nella clamorosa rimonta.
E nella seconda Coppa Davis consecutiva, dal momento che la Francia è campione in carica.

REUTERS/Pascal Rossignol
Yannick Noah, carico come una molla.REUTERS/Pascal Rossignol

Sulla terra battuta indoor dello stadio "Pierre Mauroy" di Villenueve-d'Ascq, vicino Lilla, è match equilibrato, con quel qualcosa in più per la coppia francese, spinta dal tifo incessante del pubblico di casa.

E nonostante la buona prova di Mate Pavic, n.4 al mondo in doppio.

REUTERS/Pascal Rossignol
In primo piano, la grinta di Mate Pavic.REUTERS/Pascal Rossignol

Alla seconda Coppa Davis croata (la prima fu nel 2005) ci crede anche il capitano non giocatore croato Željko Krajan.

REUTERS/Pascal Rossignol
Il capitano non giocatore croato Željko Krajan.REUTERS/Pascal Rossignol

Decisiva sarà la prima sfida di domenica tra Jérémy Chardy e Marin Cilic. Con il croato nettamente favorito. Ma mai dire mai.
E a seguire, eventualmente, il match tra Borna Coric e Jo-Wilfred Tsonga (o lo stesso Mahut, se Tsonga non dovesse farcela causa infortunio) per stabiilire chi, tra Francia e Croazia, si porterà a casa l'Insalatiera d'Argento.

E in serata...squadra rivoluzionata!

In serata, il capitano non giocatore francese Yannick Noah - dopo lunghe riflessioni - pare intenzionato a rivoluzionare la squadra, nella disperata ricerca della clamorosa rimonta.

Il primo singolarista della domenica, contro Cilic, dovrebbe quindi essere Lucas Pouille, 24enne talentuoso ma discontinuo, numero 32 del mondo, escluso a sorpresa nel singolare di venerdi. La soluzione sembra logica, dopo che Chardy è apparso molto spento psicologicamente e Cilic ne avrebbe probabilmente fatto un sol boccone. Con il rinfrancato Pouille, viceversa, potrebbe succedere di tutto.

In caso di vittoria del francese, sul 2-2, Noah lancerà il doppista Herbert (e non Mahut) contro Coric. Niente da fare, invece, per Tsonga, alle prese con un malanno agli adduttori.

Sarà difficile, difficilissimo, ma la Francia ci prova...

REUTERS/Pascal Rossignol
La gioia di Mahut ed Herbert.REUTERS/Pascal Rossignol