ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Stazione spaziale internazionale compie 20 anni

La Stazione spaziale internazionale compie 20 anni
Dimensioni di testo Aa Aa

Il 20 novembre del 1998 decollava da Baikonur, in Kazakistan, il modulo russo Zarya, il primo elemento della futura Stazione spaziale internazionale (ISS) che oggi compie 20 anni.

Un grande laboratorio a 400 chilometri dalla superficie terrestre, grande come un campo di calcio.

Con più di 50 voli, è stato assemblato pezzo per pezzo ed oggi è condiviso da diverse Nazioni nel mondo. Qui la scienza ha unito le agenzie spaziali di due potenze rivali come Russia e Stati Uniti. A costruire la Stazione anche l'Europa con l'Esa, e le agenzie di Giappone e Canada.

Grazie alla microgravità vengono realizzati esperimenti di fisica, chimica, scienza dei materiali, biologia e medicina altrimenti impossibili sulla Terra.

Cinque gli astronauti italiani che ci hanno finora lavorato: Luca Parmitano, Umberto Guidoni, Roberto Vittori, Paolo Nespoli e Samantha Cristoforetti. E made in Italy è circa la metà della stazione spaziale.