Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Brexit: Dublino tende la mano a Londra

Brexit: Dublino tende la mano a Londra
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Giunge da Dublino, per voce del premier irlandese Leo Varadkar, un sostanziale sostegno alla configurazone Brexit che il primo ministro britannico Theresa May cerca disperatamente di far digerire al suo partito, al parlamento e al paese.

LEO VARADKAR: "La nostra sola linea rossa è quella a protezione dell' Accordo del Venerdì Santo, cioè la pace fra Gran Bretagna e Irlanda (del 1998, ndr), la condivisione di poteri nell'Irlanda del Nord, una cooperazione nord/sud sempre più stretta e nessun confine secco", ha ribadito Varadkar. L'Irlanda crede alla comunicazione e non alle barriere.

Londra però deve fare i conti con coloro che pur restando nella maggioranza vorrebbero dei cambiamenti come la ministra delle relazioni col parlamento Andrea Leadson : "Esiste il potenziale per migliorare l'accordo e certe sue misure. Vorrei aiutare in questo senso e penso che il Regno Unito non possa cadere nella trappola di un accordo doganale permanente" spiega Leadson.

Intanto nonostante la forte opposizione interna la May dovrà far arrivare in porto l'intesa con Bruxelles ormai non più rinegoziabile da nessuno.