Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Morto Luigi Rossi di Montelera

Morto Luigi Rossi di Montelera
Colpito da infarto durante battuta di caccia in Valle d'Aosta
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – TORINO, 16 NOV – E’ morto per un malore durante una
battuta di caccia Luigi Rossi di Montelera, 72 anni, della
famiglia fondatrice della Martini&Rossi. Dirigente d’azienda,
industriale, politico, si è accasciato in Val di Rhemes, in
Valle d’Aosta. A dare l’allarme è stata la guardia del corpo, ma
il trasporto in ospedale con l’elisoccorso si è rivelato
inutile: è morto poco dopo il ricovero. Figlio del conte
Napoleone Rossi di Montelera e della contessa Niccoletta
Piccolini di Camugliano, Luigi Rossi di Montelera era uno degli
ultimi esponenti della nobiltà torinese. Laureato in
Giurisprudenza a Torino, nell’azienda di famiglia – famosa nel
mondo per il Martini e per il vermouth, oltre che per le
sponsorizzazioni sportive – è arrivato sino alla vicepresidenza
e, dopo la cessione alla multinazionale Bacardi, alla presidenza
della Bacardi-Martini. Deputato della Democrazia Cristiana e
sottosegretario del ministero del Turismo guidato all’epoca da
Franco Carraro. A 27 anni fu rapito dai Corleonesi e liberato
dopo 4 mesi.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.