Arizona democratica, ma il Senato resta repubblicano

Arizona democratica, ma il Senato resta repubblicano
Di Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Prima donna senatrice in Arizona e prima democratica eletta nello stato da 30 anni a questa parte, la 42enne Kyrsten Sinema entra nel Senato degli Stati Uniti. Ma la sua elezione non sposta gli equilibri: il Senato resta repubblicano. Ma i conteggi delle elezioni di Midterm non sono ancora finiti.

La prima donna senatrice dell'Arizona

PUBBLICITÀ

PHOENIX (ARIZONA) - In Arizona, la democratica Kyrsten Sinema, 42 anni, ha sconfitto la repubblicana Martha McSally in una corsa tutta al femminile per il Senato negli Stati Uniti.

La consacrazione di Kyrsten Sinema, primo senatore democratico dell'Arizona da 30 anni a questa parte e prima donna senatrice dello stato, è avvenuta quasi una settimana dopo le elezioni di Midterm di martedì scorso,

Un bel primo piano del neo-senatore Kyrsten Sinema.

Kyrsten Sinema, ex assistente sociale e maratona per passione, succederà al repubblicano Jeff Flake, che non si è candidato per la rielezione ed è stato fin da subito piuttosto critico nei confronti del Presidente repubblicano Donald Trump.

Ecco il messaggio di ringraziamento della neo-senatrice a tutta l'Arizona che l'ha eletta.

Conteggi senza fine, ma i repubblicani comandano al Senato

Nonostante l'esito finale in Arizona, i repubblicani mantengono il controllo del Senato, composto da 100 senatori, due per stato: attualmente la situazione è di 51 seggi a 47 per i repubblicani.

Ancora in sospeso, i risultati in Florida e Mississippi.

Spogli e conteggi senza fine, per le elezioni di Midterm: da assegnare ancora 13 seggi della Camera e due "governatori" delle zone d'oltremare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Midterm: Florida e Georgia, governatori in bilico

Midterm: la reazione dei mercati

Usa, Donald Trump paga 175 milioni di dollari di cauzione per evitare la confisca dei suoi beni