Grande Guerra: il presidente Macron visita l'Anello della Memoria

Grande Guerra: il presidente Macron visita l'Anello della Memoria
Diritti d'autore 
Di Stefania De Michele
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il Memoriale raccoglie i nomi di 580.000 vittime del conflitto senza distinzione di nazionalità

PUBBLICITÀ

Una via crucis della memoria, quella che Emmanuel Macron sta percorrendo attraverso i luoghi della Grande Guerra.

Il presidente francese ha reso omaggio ai soldati morti nel conflitto.

Sulla sommità del palco di Notre-Dame-de-Lorette, al Pas-de-Calais, Macron ha visitato il Memoriale Internazionale, il cosiddetto Anello della Memoria: un monumento che supera i confini nazionali della tragedia con il suoi 580.000 nomi in ordine alfabetico, senza distinzione di nazionalità, amici e nemici di ieri insieme, tutte vittime della stessa guerra.

Conquistato dai tedeschi e poi recuperato dai francesi, l'Anello della Memoria è stato teatro di una guerra totale. In quel fazzoletto di terra hanno combattuto soldati di tutto il mondo: canadesi, australiani e africani.

Più di 40.000 combattenti, soprattutto francesi, sono sepolti nella necropoli, il più esteso cimitero militare del Paese.

Inaugurato da Hollande nel 2014, l'Anello della Memoria ha raddoppiato i visitatori in due anni, registrando circa 250.000 presenze nel 2016.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il duro lavoro di identificazione dei caduti della Grande Guerra

Grande Guerra: a Froidmont il rifugio con i cimeli dei soldati

Francia e Regno Unito festeggiano 120 anni di cooperazione: simbolici cambi della guardia congiunti