EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Brexit: fino a quando Londra resterà nell'unione doganale?

Brexit: fino a quando Londra resterà nell'unione doganale?
Diritti d'autore 
Di Gioia Salvatori
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button

Restare nell'unione doganale è necessario perché non torni un confine vero tra UK e Irlanda. Dublino chiede garanzie senza tempo: si resta nell'unione doganale finché necessario. Oggi esecutivo decisivo a Londra

PUBBLICITÀ

Nel marzo 2019 l'uscita dall'Unione, nel dicembre 2020 l'uscita dal mercato unico e solo successivamente l'uscita dall'unione doganale ma è ancora da decidere quando e come, per evitare il ritorno di un confine vero tra Regno Unito e Irlanda a tagliare in due l'isola, fatto che risveglierebbe i peggiori fantasmi e che Dublino vuole evitare tanto da dire no a qualunque scadenza sul periodo transitorio di permanenza nell'unione doganale.

 Leo Varadkar, primo ministro irlandese ha fatto sapere che il governo britannico ha sottoscritto un accordo per avere una soluzione di garanzia che si applicherà fino a quando non ci sarà un nuovo accordo per sostituirla. 

Ma i falchi di Brexit accetteranno questa soluzione? Sarà proprio la questione nordirlandese che dominerà il consiglio dei ministri di oggi dove almeno 12 membri dell'esecutivo di Londra sono per la linea dura: insisteranno perché la May chieda all'Unione europea che sia Londra a stabilire quanto restare nell'unione doganale, una proposta che Bruxelles reputa una soluzione di comodo. 

Tra i falchi c'è anche il ministro per la Brexit Dominic Raab. A Theresa May il difficile compito di trovare una mediazione. Per il resto, secondo diverse fonti, l'accordo su Brexit è fatto al 95 %.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Brexit colpisce anche i fiori olandesi

Una vittoria dei laburisti potrebbe avvicinare il Regno Unito all'Ue?

Irlanda del Nord, Rishi Sunak incontra il nuovo governo locale: O'Neill e Little-Pengelly