ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ndranghetista prende ostaggi in ufficio postale

Lettura in corso:

Ndranghetista prende ostaggi in ufficio postale

Ndranghetista prende ostaggi in ufficio postale
Dimensioni di testo Aa Aa

Alle 8.30 di questo lunedì mattina Francesco Amato, uno degli imputati condannati nel processo di 'ndrangheta "Aemilia", si è asserragliato dentro l'ufficio postale di Pieve Modolena, frazione di Reggio Emilia, con un coltello. L'uomo avrebbe lasciato uscire tutti i clienti, tenendo in ostaggio cinque dipendenti, tra i quali la direttrice. Sul posto le forze dell'ordine hanno chiuso le strade e hanno avviato trattative. Almeno uno degli ostaggi è stato liberato, si tratta di una donna che aveva accusato un malore ed è stata fatta uscire per essere soccorsa. Durante le trattative l'uomo ha detto di voler parlare con il vicepremier Matteo Salvini. I contatti sarebbero tenuti con Amato dai carabinieri, in particolare da un militare, sulla soglia dell'edificio.