ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sylla: "Razzismo?Noi siamo la Nazionale"

Sylla: "Razzismo?Noi siamo la Nazionale"
Pallavolista: "Abbiamo dimostrato che il nostro Paese non molla"
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – ROMA, 29 OTT – “Il razzismo? Non ci abbiamo mai
pensato, siamo la Nazionale italiana, senza se e senza ma. Non
mi reputo diversa da nessuno e le mie compagne non pensano di
essere diverse da me”. Miriam Sylla risponde così, durante
l’incontro al Quirinale con il presidente Mattarella. “Lo slogan
‘Noi siamo l’Italia’ è quello con cui abbiamo iniziato il nostro
discorso – le parole dell’azzurra, nata a Palermo da famiglia di
origini ivoriane -. Detta così sembra una frase senza
significato, invece noi in questi sei mesi glielo abbiamo dato.
Abbiamo dimostrato cos‘è l’Italia, un paese che non molla mai,
che si rialza e lotta, un paese con il sorriso ed un paese da
scoprire perché noi siamo state la scoperta di questo Mondiale,
abbiamo messo in campo l’essere italiani”. “Sono contenta anche
che forse siamo riuscite a coinvolgere qualcuno che non si
avvicinava allo sport – conclude – spero che con il nostro modo
di fare abbiamo attirato l’attenzione di tanti giovani perché
credo che possa insegnare tanto nella vita”.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.