ULTIM'ORA

Caso Khashoggi, Mohammed bin Salman: "Tutti i colpevoli saranno puniti"

Caso Khashoggi, Mohammed bin Salman: "Tutti i colpevoli saranno puniti"
Dimensioni di testo Aa Aa

Platea sguarnita, rispetto alle attese: molti sponsor stranieri si sono infatti ritirati dalla Future Investment Initiative, la cosiddetta "Davos del deserto" che si tiene in questi giorni a Riad: defezioni legate all'uccisione del giornalista dissidente Khashoggi e alle presunte responsabilità del principe saudita Mohammed bin Salman, che nega qualsiasi coinvolgimento

"Prima di tutto - ha dichiarato bin Salman - voglio dire che è stato davvero doloroso per i tutti i Sauditi: si tratta di un crimine efferato che non può essere giustificato. Oggi l'Arabia Saudita sta mettendo in campo tutte le azioni legali e di collaborazione col governo turco per assicurare i responsabili del delitto alla giustizia".

Mohammed bin Salman principe saudita

Sotto pressione su tutti i fronti, Mohammed bin Salman deve respingere gli attacchi dell'avversario turco Erdogan, che ha accusato Riad di aver pianificato l'omicidio del giornalista da giorni, e agli affondi dell'alleato americano Trump, poco incline a giudicare positivamente la gestione del caso Khashoggi da parte dell'Arabia Saudita.

"Un fiasco totale", lo ha definito il presidente degl Stati Uniti, irritato da una crisi diplomatica dagli esiti incerti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.