ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La marcia dei migranti: in migliaia verso gli Stati Uniti

Lettura in corso:

La marcia dei migranti: in migliaia verso gli Stati Uniti

La marcia dei migranti: in migliaia verso gli Stati Uniti
Dimensioni di testo Aa Aa

Chi se ne importa se dentro una valigia non entrano le cose di una vita. Non c'è scelta, non c'è possibilità di fare diversamente.

Un imperativo, quello che ha spinto migliaia di persone a lasciare le proprie abitazioni in Honduras, attraversare il centro America per dirigersi verso Canada e Stati Uniti.

Un esodo biblico, un fiume che tracima disperati: sono oltre 3mila gli uomini, le donne e i bambini che attualmente hanno raggiunto la frontiera messicana.

"Tra di loro anche criminali", scrive in un tweet il presidente americano, Donald Trump, che ha allertato la polizia di frontiera e l'esercito perché, aggiunge dalla sua pagina social, " questa è un'emergenza nazionale".

"Non è una questione politica - raccontano le persone in cammino - è colpa della fame e della siccità se ci siamo uniti alla carovana".

Intanto, la polizia messicana ha rafforzato i controlli per chi tenta di entrare illegalmente, ad esempio attaverso il Guatemala.

Se i migranti dovessero sfuggire ai controlli, Trump minaccia il taglio degli aiuti ai Paesi dell'America centrale.